Blog

cervicale sintomi

Dolore cervicale: cause e rimedi

Le patologie del tratto cervicale sono tra le più diffuse e generano dei disturbi tali da inficiare il benessere della persona nelle sue attività giornaliere. Prima di buttarsi esclusivamente su antidolorifici proviamo a capire cosa ci sta succedendo: una maggiore consapevolezza infatti saprà orientarci meglio anche nella nostra esposizione dei sintomi al medico. Ci siamo rivolti ad Andrea Giorni di SportKinetic, il centro di Fisioterapia e riabilitazione del Forum Sport Center, per conoscere da vicino questo problema che seppur molto comune, deve essere affrontato in modo mirato se l’intenzione è quella di liberarcene! Nel seguente articolo Andrea tratterà sintomi, cause e rimedi della cervicale e chi può andare incontro a questo disturbo.

Il dolore cervicale

Per semplificare e non rischiare di perdersi nell’elenco dell’enciclopedia medica, inizierei con il distinguere le problematiche che interessano principalmente le componenti “muscolari” da quelle più complesse che riguardano la struttura vertebro-discale, con la parte più nobile che riguarda il midollo vertebrale e da quelle ovviamente causate da un trauma (incidente, caduta, colpo di frusta) che devono essere affrontate caso per caso, pertanto non ne parleremo.

II dolore al tratto cervicale colpisce indistintamente sesso femminile e maschile e potremmo aggiungere che non ha età!

Cause e sintomi della cervicale

Il primo sintomo che, di solito, porta il paziente a sottoporsi ad una visita è il dolore associato a una limitazione nella rotazione del capo attiva, che si presenta più spesso e principalmente da un lato.

Il dolore può presentarsi in molteplici modi: nella parte alta del capo, nella parte bassa, dietro la nuca, sotto gli occhi, alle tempie, con irradiazione al braccio. Generalmente, ad una visita medica più accurata, un medico spesso non necessita di esami più approfonditi.
Nel giovane la causa più frequente è un’eccessiva contrazione della muscolatura che circonda il capo , dal trapezio all’angolare della scapola allo sternocleidomastoideo ecc., la maggior parte delle volte causata da un sovraccarico avvenuto durante l’attività sportiva.

Nel paziente sedentario che sta tante ore al computer, la stessa muscolatura viene tenuta troppo a lungo nella stessa posizione al punto di creare una rigidità nel muscolo stesso e di conseguenza il dolore, sopra citato, come primo sintomo.

Nel paziente più anziano il dolore cervicale può essere correlato ad una problematica artrosica che, oltre al dolore, genera anche una forte rigidità nelle rotazioni e nella incapacità a muovere con scioltezza e disinvoltura il capo, guardando in basso o verso l’alto, a volte, associato a vertigini. Come ovviare a tali eventi?

Rimedi della cervicale

Possiamo dire che non esiste un rimedio assoluto che accomuni tutti questi casi, ma sicuramente tenere questo tratto nobile lubrificato e mobile può diminuire la percentuale di eventi accidentali.

Bastano piccoli accorgimenti che vanno da un semplice stretching della muscolatura del muscolo cingolo scapolare nello sportivo a 10 minuti di esercizi di rotazione e anteposizione – retropulsione del capo nel paziente, costretto a stare troppo tempo nella stessa posizione.

In più, bisogna stare attenti ai cambiamenti climatici, ambienti caldo –freddo, d’inverno e d’estate, quando si entra e si esce da ambienti refrigerati.
Nel caso il sintomo si presenti all’improvviso, il consiglio è di pensare bene a ciò che si è fatto prima, allo scopo di indirizzare in modo specifico il medico e non rischiare di entrare in un turbinio di accertamenti diagnostici solo perché non si è stati in grado di raccontare dettagli che, a volte possono sembrare inutili, ma che spesso a nostra insaputa ci permettono di fare una diagnosi con un’ alta percentuale di successo.

Ultimo consiglio non abbiate paura di fare attività fisica perché il movimento, che sia  dolce e naturale, è vita!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.