Blog

bambini e coronavirus

Spiegare il Coronavirus ai bambini: consigli, video e fumetti

Bisogna stare a casa è l’imperativo che sentiamo ripetere dalle trasmissioni televisive, agli hashtag sui social, fino al passaparola di tutti i giorni, un comportamento che fortunatamente ognuno di noi ha sposato come un dovere morale e che abbiamo imparato a trasformare in un comune senso di partecipazione alla vita del nostro Paese, l’Italia.

Canticchiando dai balconi o dalle finestre e improvvisando flash mob musicali ci siamo riscoperti italiani perché #iorestoacasa è sentito come una missione di cui provare orgoglio, quella di fermare tutti insieme il contagio del Coronavirus e di non sovraccaricare il sistema sanitario in gravissime condizioni e difficoltà.

Ma stare a casa implica che lo facciano anche i bambini e, in assenza delle scuole, siamo noi genitori responsabili di informarli nel modo giusto e adatto alla loro età su quello che sta accadendo.

Se affrontato nel modo giusto questo periodo può diventare un’occasione per insegnare ai più piccoli delle regole, accrescere il loro senso di responsabilità, un’occasione, in definitiva, di crescita!

5 piccole regole per parlare del Coronavirus ai bambini

Non è facile orientarsi nel linguaggio dei bambini, ecco perché possono venirci incontro gli esperti: ci siamo basati dunque sulle parole di Maria Antonello Costantino, Direttore Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza e ne abbiamo tratto un breve vademecum su come raccontare ai bambini del Coronavirus.

  1. Partire da qualcosa di noto. Possiamo cominciare a paragonarlo a ciò che gli somiglia molto e che i bimbi conoscono bene: l’influenza. Raffreddore, tosse, febbre sono sintomi comuni e quindi il Coronavirus è come un’influenza. Ma perché blocca tutta la città?
  2. Il Coronavirus è una “nuova” influenza. Se questo virus è solo un’influenza perché nessuno va più al parco, a fare compere e tutti hanno paura? Perché il Coronavirus è una nuova influenza, una forma che non si conosce bene e che fa ammalare tante persone tutte insieme. E siccome non c’è una medicina e stiamo aspettando un vaccino bisogna evitare che le persone si ammalino. Come?
  3. Farli sentire utili e partecipativi. I bambini amano svolgere dei piccoli compiti da ometti e se gli spieghiamo che anche loro possono contribuire a fare del bene agli altri, lo faranno ma soprattutto sentiranno di poter in parte tenere sotto controllo la situazione e questo è importante per evitare che sviluppino ansie. Così gli si può spiegare quali sono le piccole precauzioni igieniche da seguire come lavarsi le mani.
  4. Evidenziare gli aspetti rassicuranti. E’ utile per dare loro quanta più serenità possibile sottolineare gli aspetti della situazione risolutivi, come ad esempio che l’Italia ha un’ottima sanità e che sta agendo per il meglio: “Ci sono tanti medici che stanno lavorando moltissimo per risolvere la situazione”.
  5. Non tradire le parole con gli atteggiamenti. Una cosa molto importante che spesso ignoriamo è che i piccoli non aspettano le spiegazioni degli adulti per interpretare il mondo, ma si creano una loro personale idea. Per questo è fondamentale parlare con loro, anche per evitare che la loro idea si formi sbagliata o confusa. Inoltre questo significa che i nostri atteggiamenti emotivi, li coinvolgono molto più delle parole. Cerchiamo quindi in loro presenza di dominare l’ansia che, per la loro tenera età, non sono in grado di gestire.

Racconti, video e strumenti degli esperti dal web per spiegare ai bambini il Coronavirus

Fortunatamente se non ci sentiamo adatti al 100% a improvvisarci cantastorie di epidemie… ci viene in aiuto il web! Tanti sono i video, i racconti e i fumetti che sono stati pensati per i più piccoli. Eccone alcuni.

Per imparare le regole con il sorriso. Ecco un video che farà da baby sitter al bambino ai tempi del Coronavirus.

Per responsabilizzarli. Un fumetto della Federazione Medici Pediatri insegnerà ai bambini a fare del loro meglio per fermare il virus!

Una filastrocca che insegna a lavarsi le mani. Questo è il miglior video per insegnare ai bambini come lavarsi le mani nel modo corretto. Il bello è che tornerà utile anche in futuro.

I bambini lo spiegano ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.