Blog

Sport e socializzazione: il futuro dei giovani è a FORUM!

Tribù under 30: cos’è e perché merita di essere conosciuta

Dei giovani si parla sempre tanto, ma si fa sempre molto poco. Sia a livello istituzionale che sociale; ecco perché una realtà e un insieme di iniziative come quelle di Forum sono da salutare con grande entusiasmo e attenzione. Un’attenzione che ci porta a domandarci dove nasce il progetto della tribù under 30 di Forum, dove vuole arrivare e come viene svolto questo percorso. Troppo spesso il vuoto lasciato dalle chiacchiere e dalle poche iniziative nei confronti dei giovani (considerati più un problema da risolvere o una risorsa da sfruttare che persone da guidare e sostenere nel percorso di crescita) viene riempito da distrazioni e palliativi che nella migliore delle ipotesi sono inutili, nella peggiore dannosi e pericolosi.

Ecco perché socializzare con lo sport, sotto una guida attenta e sapiente e in un ambiente sano e all’altezza di questo tipo di iniziative, è quanto di più necessario possa esserci in una città come la nostra, dove sono tante (troppe) le occasioni per perdersi. Per conoscere meglio il progetto di sport e socializzazione della tribù Under 30 di Forum abbiamo intervistato Paolo Patrolecco, responsabile della stessa, con il quale abbiamo approfondito questa branca di Forum ad alto potenziale di entusiasmo ed energia.

Da dove nasce l’idea di sviluppare questo insieme di attività destinate agli under 30? Quali sono gli obiettivi che ci si prefigge?

«L’idea nasce dalla volontà di Forum di creare un gruppo di aggregazione per i nostri giovani soci che, per motivi non solo anagrafici, sono il presente ed il futuro del nostro circolo sportivo. L’obiettivo che ci prefiggiamo è avere un gruppo di almeno 100 ragazzi che, attraverso lo sport ed occasioni di socializzazione come questo imminente evento, si riuniscano e alimentino la voglia di allenarsi insieme. Forum si presta in maniera eccellente per tutte le esigenze sportive, perché propone una vasta gamma di attività attraverso le quali ci si può sbizzarrire, senza contare gli spazi enormi per attività extra-sportive, come ristorante e vasche esterne»

Come si costruisce una tribù di ragazzi? Su quali aspetti lavorare e quali sono le esigenze dei giovani?

«Così come ogni tribù, quella Under 30 deve avere una sua guida, sia tecnica che “spirituale”, alla quale fare riferimento e che trascini il gruppo. La socializzazione ed il benessere psico-fisico devono essere alla base per la riuscita del progetto. La guida del gruppo deve essere in grado di “coccolare gli elementi del gruppo, quindi avere una visione soggettiva che gli permetta di capire le esigenze di ognuno»

Come si articolano gli incontri delle tribù di Forum?

«Si dividono in due tipologie: le occasioni sportive e le occasioni sociali. Le occasioni sportive che si dividono in appuntamenti quotidiani con la nostra grande varietà di lezioni. Dal nuoto al fitness, dal tennis al padel e chi più ne ha più ne metta. Il nostro obiettivo è proprio quello di far vivere tutte queste discipline per far sì che il nostro socio, a maggior ragione quello giovane, trovi quella adatta per le sue esigenze e si leghi ancora di più al nostro mondo. Le occasioni sociali come colazioni, aperitivi, cene organizzati dentro e fuori da Forum. In generale, queste occasioni devono avere un obiettivo per noi come Staff, ma soprattutto un obiettivo sportivo per i ragazzi, che li stimoli ad allenarsi e ad essere costanti»

Qual è la risposta dei ragazzi che partecipano a questi eventi? Come reagiscono agli inviti e come vivono i vari incontri?

«Le occasioni sociali dedicate al gruppo Under 30 sono motivo di grande orgoglio per noi. Parliamo di una Tribù nuova, che sta rispondendo benissimo a queste occasioni. Per quel che riguarda la parte sportiva, ogni nostro settore è popolato da tantissimi Under 30. Il fine che ci poniamo è quello di unificare le nostre discipline al servizio delle tribù. Mi spiego meglio: l’obiettivo di Forum è uscire dagli stereotipi di lezioni e discipline ben distinte e diversificate. La guida di cui parlavamo in precedenza deve poter spaziare sulla grande offerta del circolo in tutto e per tutto. Il socio, se appassionato di diverse attività, vive quotidianamente un’esperienza indimenticabile e cementa il suo legame con noi»

Sport e socializzazione: come coniugare questi due valori ed elementi fondamentali della vita di ogni persona e ancora più decisivi nella crescita dei ragazzi?

«Nel periodo in cui viviamo oggi, dove i ragazzi sono sempre più chiusi in sé stessi e abituati a vivere la vita dietro ad uno schermo, socializzare diventa a dir poco fondamentale. Lo sport è un mezzo per facilitare la socializzazione attraverso la disciplina, il rispetto delle regole, un obiettivo comune e lo spirito di gruppo. Tutto ciò fortifica il legame tra i ragazzi e la voglia di cimentarsi. L’obiettivo ultimo è vedere i nostri ragazzi felici e lo sport, attraverso benessere fisico e psichico, è l’elemento cardine per arrivare a questo traguardo»

Per tutte le info sulle tribù di Forum chiedi in segreteria o chiama lo 0661110!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.