Blog

perchè scegliere il personal trainer

Quando scegliere il personal trainer

Stai pensando di iscriverti in palestra per il rush finale pre bikini oppure frequenti già un corso fitness di gruppo ma non riesci a mandar giù quelle fastidiose maniglie dell’amore o forse vorresti fare un regalo al tuo amico, cultore dell’estetica, che però non trova mai il tempo per andare in palestra? Se sei già iscritto ad un corso ma vuoi anche mirare a risultati più specifici puoi provare con il personal training, oppure regalarlo al tuo amico, troppo impegnato per seguire un planning di corsi di gruppo ma non per un programma ad hoc.

Se invece stai pensando di iscriverti veniamo alla domanda più dura: perchè dovrei scegliere un personal trainer e non quel corso di zumba che amo tanto?

Personal trainer sì

  1. DIFFICOLTA’ DI ORARIO. Abbiamo già parlato della difficoltà di orario per chi ha necessità, per ragioni di lavoro o famiglia, di ottimizzare il tempo a disposizione. Pensiamo ad un dirigente d’azienda o ad una donna in gravidanza o una mamma manager affogata dagli impegni casa-lavoro: in tali situazioni ritagliarsi del tempo è difficile e con un personal trainer puoi pianificare la tua tabella di marcia, svincolandoti dagli orari standard, e velocizzare anche i risultati.
  2. MOTIVAZIONE. Un personal trainer è anche un coach perchè, se è bravo, non ti fa sentire il peso della fatica, ti infonde la giusta motivazione e il beneficio psicologico dovrebbe aumentare man mano che arrivano i risultati. D’altro canto, il personal trainer non è uno psicologo e di fronte ad una tua scarsa convinzione di certo non farà miracoli. Ti suggeriamo, dunque, per evitare di spendere soldi inutilmente, di preferire il personal trainer ai corsi di gruppo solo se hai le idee chiare sugli obiettivi e la caparbietà giusta nel raggiungerli: in alternativa, meglio optare per un corso fitness di gruppo dove l’aspetto sociale e aggregante può fare da maggior traino.
  3. OBIETTIVI MIRATI. Le sedute di personal training sono indicate per chi desidera personalizzare l’allenamento rispetto al suo background sportivo, all’età e ai risultati che vuole ottenere, puntando ad esempio direttamente a rinforzare gli addominali piuttosto che a mettere massa muscolare o dimagrire ecc.
  4. STILE DI VITA. Essendo anche un coach, il personal trainer cerca di modulare il programma di allenamento rispetto al tuo stile di vita, fornendo consigli sull’alimentazione. Se invece sei tanto legata al tuo corso di zumba e non vuoi rinunciare ai giusti consigli per la dieta detox più efficace dell’anno, ti consigliamo o di seguire il nostro magazine oppure di rivolgerti ad una nutrizionista.

Quando scegliere i corsi fitness di gruppo

  1. SOCIALITA‘. La palestra non è solo un vivaio di muscoli e massa fisica ma è anche un luogo di socializzazione: in particolare i Millennials, la generazione attuale e social per eccellenza, trova nella socialità e nell’aggregazione le maggiori motivazioni per scegliere una palestra e sicuramente un corso fitness di gruppo è più divertente e ludico!
  2. COSTI CONTENUTI. Un personal trainer ha naturalmente dei costi più elevati, anche se qualora scelto all’interno della palestra i costi si abbattono, rispetto a dei corsi collettivi dove manca la personalizzazione one to one.
  3. TREND FITNESS. Oggi la varietà e specificità dei corsi fitness di gruppo è aumentata esponenzialmente e i brevetti di nuove discipline fitness fioccano come polline a primavera! Dal Crossfit al Tabata al WD functional per arrivare ai corsi di strike combat di Enrico Olivieri e ai Les Mills, i corsi fitness di gruppo sono sempre più un laboratorio di novità orientate a risultati e obiettivi differenziati e specifici, forza muscolare piuttosto che cardiovascolare, aerobico piuttosto che anaerobico, brucia grassi anaerobico ecc. Quindi, se il tuo livello di preparazione fisica è basico o medio troverai tanti corsi dove otterrai i risultati promessi divertendoti. Non dimenticare di testare la bravura e competenza dell’istruttore nell’essere comunque sempre vigile durante la lezione nel correggere i movimenti.
  4. EMULAZIONE. Spesso il corso di gruppo ha il grande vantaggio di socializzare ad un’attività fisica costante e regolare incoraggiando alla frequenza in palestra anche fasce d’età che magari sono più discontinue, pur avendone più bisogno. Soprattutto nella terza età si innescano dei fattori di emulazione reciproca, per cui allenarsi insieme è più bello e si migliora la salute divertendosi!

Personal o corso collettivo? Trova il tuo stile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.