Blog

Riaprono le piscine outdoor dal 15 maggio: nuoto libero + acquafitness tornano in pista!

Finalmente! Dal 15 maggio possiamo tornare in piscina. Il governo ha infatti dato il via libera alla riapertura delle piscine all’aperto ponendo fine a un’astinenza di tanti, troppi, mesi che ha pesato profondamente sui tanti appassionati. Per questo siamo pronti per tornare in acqua a praticare nuoto libero e acquafitness.

L’unicità degli allenamenti in acqua

La chiusura delle palestre è stato un problema per tutti gli atleti e gli appassionati, ma per i nuotatori certamente più degli altri. Il motivo? Il nuoto è una di quelle attività non replicabili altrove perché si svolge in un ambiente unico che non è possibile trovare fuori come invece, pur con tutte le differenze del caso, è possibile fare con gli allenamenti all’aria aperta o quelli in casa. L’assenza, quindi, si è fatta sentire ed è tempo di recuperare.

Perché gioire di questa notizia

La riapertura delle piscine outdoor è un’ottima notizia per almeno due ragioni. La prima è che è il segno di un ritorno, per quanto lento e difficile, alla normalità. La seconda è che possiamo riprendere a contare su un tipo di allenamento completo. Le attività in acqua, infatti, sono tra le migliori sia per la loro trasversalità (sono adatte per i bambini come per gli adulti) che per la capacità di fornire benefici in assenza di reali rischi e controindicazioni. Scopriamo più nel dettaglio quali sono i benefici del nuoto libero e dell’acquafitness che dal 15 maggio è possibile tornare a praticare nel nostro centro sportivo.

Perché fare nuoto libero

Il nuoto libero è una di quelle attività che generalmente viene indicata per i bambini per migliorare la postura e sviluppare correttamente il proprio fisico. Questo vantaggio non è limitato solo a quella fascia d’età ed è uno dei motivi per cui tutti, grandi e bambini, possono contare su un allenamento davvero eccellente. Il nuoto, infatti, favorisce non solo lo sviluppo muscolare dell’intero organismo e contemporaneamente sia degli arti inferiori che di quelli superiori, ma permette un potenziamento della respirazione e dell’attività polmonare. Questo si riflette anche in una maggiore resistenza e la prevenzione di numerose malattie cardiovascolari. Senza dimenticare che parliamo di un’attività che, proprio in virtù delle sue particolari condizioni, può essere svolta da chiunque, anche da chi è in sovrappeso o ha avuto incidenti e traumi e ha bisogno di riabilitazione.

Il nuovo è una disciplina eccezionale per lo sviluppo degli addominali, delle gambe, delle spalle e della schiena, favorendo anche un recupero della postura e uno sviluppo muscolare organico e completo. Il tutto condito con la giusta dose di serenità e buonumore che non guasta mai. Nuotare, infatti, permette di scaricare lo stress e, letteralmente, immergersi in un’altra realtà lasciando a bordo piscina le preoccupazioni e le ansie quotidiane. In estrema sintesi non c’è motivo per non nuotare in piscina. Non c’è motivo per non tornare o per iniziare a praticare nuoto libero a partire dal prossimo 15 maggio.

Perché fare acquafitness

Poter tornare in piscina non significa solo dedicarsi al nuoto libero, ma anche poter ritrovare la bellezza e la vivacità dell’acquagym. Il fitness in acqua, infatti, con tutta la sua dose di energia e buonumore è una delle mancanze che più abbiamo sentito in questi mesi. L’acquafitness, come dice il nome stesso, è quell’insieme di esercizi di fitness e di ginnastica eseguiti stando in piscina. Cosa cambia? Si lavora in maniera favolosa sulle articolazioni riducendo il rischio di traumi e infortuni muscolari. A differenza degli altri allenamenti, infatti, i movimenti in acqua hanno un impatto meno forte sulle articolazioni, che possono così lavorare in sicurezza senza rinunciare all’efficacia dello sforzo fisico. Efficacia che si traduce soprattutto nella possibilità di bruciare tantissime calorie, sviluppare la circolazione e favorire, così come per il nuoto libero, uno sviluppo muscolare completo e omogeneo. Soprattutto per quel che riguarda le spalle, le cosce e i glutei e contare su un formidabile alleato contro la cellulite.

L’acquafitness è un’attività divertente e rilassante che è accessibile a tutti, anche a quelle categorie di persone che spesso hanno difficoltà ad accedere ad altri allenamenti. Anziani, persone in sovrappeso e donne in gravidanza possono contare sull’acquagym come alleato per la loro particolare forma fisica, trovando giovamento non solo dal punto di vista fisico, ma anche e soprattutto per la capacità di questa disciplina di scaricare la tensione, alleviare i dolori e diffondere un piacevole stato di benessere e tranquillità.

Il 15 maggio è quindi una data da segnare sul calendario e per la quale mettere un promemoria sul cellulare: è l’occasione per ritornare a prendersi cura del proprio benessere, scaricare la tensione e la stanchezza accumulata in questi mesi e tornare a sorridere coccolati dall’acqua delle nostre piscine outdoor. Cosa aspetti? Scopri tutte le lezioni disponibili e prenota il tuo turno; non rimandare questa straordinaria occasione di benessere.

Tuffiamoci nel benessere e nel divertimento, scopriamo il planning del settore acqua!

 

Comments (2)

  • Avatar for Forum Sport Center
    Daniela Cirilli rispondere

    Grazie a tutti voi. Ho proseguito per tutto l’inverno a venire e fare ginnastica all’aperto e ora finalmente torniamo anche in piscina.
    Evviva il FORUM!!!!

    14 Maggio 2021 a 17:57
    • Avatar for Forum Sport Center
      Forum Sport Center rispondere

      Grazie Daniela! Per noi è un piacere immenso!

      21 Maggio 2021 a 12:36

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.